Iscriviti per ricevere sconti riservati ed essere sempre informato sulle nostre promozioni.




SCOPRI IL RESORT

Le Piscine

 

Le 12 piscine del Parco Termale Aphrodite-Apollon, di recente rinnovate, hanno il vantaggio di utilizzare l’acqua termale di uno dei bacini termali più rinomati e salutari dell’isola d’Ischia, quello meridionale della zona di Sant’Angelo-Maronti.

 

Acque che non vengono trattate con alcun prodotto chimico che ne schiarisca il colore o ne riduca l’efficacia, acque che vengono rinnovate ogni giorno attraverso lo svuotamento totale di ogni piscina per assicurare un’ igiene ed una freschezza costanti.

 

Acque estratte a temperature e profondità diverse attraverso un complesso sistema di pozzi che ne garantisce la purezza.

 

Il bacino termale da cui il Miramare Sea Resort and Spa attinge è formato da due grandi sorgenti:

 

Sorgente Cava Scura: limpida, senza odore, salmastra, sgorga a 76°. Detta anche delle Petrelle, è caratterizzata dalle grotte scavate nel tufo dove si possono fare delle salutari saune naturali; si trova in prossimità della spiaggia dei Maronti, in una zona di grande attività vulcanica e fu scoperta solo nel 1850. Usata come detto per fare saune o bagni bollenti, ha ottime capacità tonificanti e rigeneranti; anche i suoi fanghi sono molto efficaci per curare gli acciacchi articolari e lombari.

 

Principali componenti chimici: acido carbonico, bicarbonato di sodio, bicarbonato di magnesio, solfato di sodio, carbonato di calcio, idrocloruro di sodio, silice.

 

Sorgente Cava Grado Fumarole: limpida, senza odore, salmastra, sgorga in alcuni punti anche a circa 100°, tanto è vero che viene chiamata anche delle fumarole per la natura vaporosa delle sue acque. Ideale per saune naturali o per inalazioni all’aperto, oggi rappresenta una forte attrazione turistica perché si trova in prossimità di una spiaggetta di cui riscalda la sabbia, fino a renderla bollente in alcuni punti. Le temperature sono così alte che se si sotterra una patata, un uovo o addirittura un pollo, dopo un po’ li si trova cotti a vapore.

 

Principali componenti chimici: acido carbonico, bicarbonato di sodio, bicarbonato di magnesio, solfato di sodio, carbonato di calcio, idrocloruro di sodio, silice.